Carlo Pelliccia - Pagina Web personaleCarlo a fumetti

ioProgrammo 179

Notizia pubblicata il 7 Ottobre 2012, alle ore 21:44

ioProgrammo 179

ioProgrammo 179, datato Ottobre 2012, è in edicola.

Ci trovate due miei articoli, entrambi su tematica Android.

Android Web App
Le applicazioni Android si realizzano prevalentemente in Java, sfruttando gli specifici strumenti di sviluppo e le librerie di classi messi a disposizione dal sistema. Per sviluppare componenti particolari, come driver o routine ad alta prestazione, si può far ricordso al NDK, che permette di creare codice nativo in C. Ultimamente, però, si sta diffondendo un nuovo approccio allo sviluppo delle app, che ha il pregio di essere più semplice e cross-platform. Sto parlando di HTML, CSS e JavaScript, tecnologie solitamente abbinate al canale Web, ma che i moderni sistemi permettono di utilizzare anche per delle app native. Android, da questo punto di vista, rappresenta un'eccellenza. Basta realizzare un'applicazione nativa che, al suo interno, fa uso del componente WebView, uno speciale widget che permette trasformare la vostra app in una specie di Web browser personalizzato. Ecco allora che diventa possibile realizzare le schermate dell'app come fossero delle pagine Web. L'articolo spiega come arrivare a questo risultato e si spinge anche oltre, mostando delle tecniche utili per "potenziare" il JavaScript all'interno delle WebView, dotandolo di nuovi oggetti utili per interagire con le caratteristiche di basso livello del device.

Jelly Bean: le novità per il programmatore
Questa estate è stato presentato Jelly Bean, vale a dire Android 4.1, ed in questi giorni si stanno diffondendo smartphone e tablet che lo installano nativamente. Quali sono le novità? E soprattutto: come deve cambiare il nostro modo di sviluppare le app per Android? All'interno dell'articolo trovere le risposte a queste domande, insieme con alcuni esempi per la programmazione delle nuove caratteristiche messe a disposizione dall'ultima release.

EOF